ENDODONZIA

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Cure canalari ed interventi di devitalizzazione mirati e sicuri.

Cure canalari sicure e monitorate

La sicurezza del paziente nella devitalizzazione di un dente

“L’Endodonzia è la scienza medica, nell’ambito dell’Odontoiatria, che ha per oggetto i tessuti interni del dente, le patologie e i trattamenti correlati. Quando questi tessuti o i tessuti che circondano la radice dentale si ammalano o danneggiano a causa di carie o traumi, il trattamento endodontico permette di salvare il dente.”

American Association of Endodontist http://www.aae.org/

Cos’è un trattamento endodontico, o cura canalare o “devitalizzazione” del dente?

Un intervento endodontico è necessario quando il tessuto molle interno al dente (la polpa) è infiammata o infetta.
Le cause possono essere molteplici, da una carie profonda, un trauma, altri interventi sul dente.
La polpa dentaria, chiamata comunemente anche nervo del dente, è in realtà un tessuto altamente complesso costituito da vene e arterie,tessuto connettivo e terminazioni nervose che determinano la sensibilità al caldo/freddo, e quindi particolarmente delicata.
In caso di carie profonda la polpa viene raggiunta dai batteri con trasformazioni irreversibili dovute all’infezione. Quando si arriva a questo stadio la cura conservativa che consente di mantenere il dente evitando l’estrazione, è la terapia endodontica, o cura canalare o anche più impropriamente devitalizzazione.
L’Endodonzia mira dunque a conservare i denti che arrivano fino all’infezione e necrosi della polpa a causa di un danno grave della loro struttura. Oltre alla parte interna, è possibile l’aggravarsi anche dei tessuti circostanti al dente interessato.

In cosa consiste una cura canalare

Nel caso in cui la carie fosse penetrata troppo in profondità, fino ad arrivare al “nervo” del dente, si rende necessaria l’asportazione di quest’ultimo e la bonifica dei canali prima di procedere alla ricostruzione del dente.
Solitamente per l’intervento di pulizia, sagomatura e la chiusura dei canali sono necessari una o due sedute.
Nello specifico il paziente sarà sottoposto:

  • nella prima seduta all’isolamento del campo con la diga di gomma, rimozione della carie e apertura della camera pulpare.
    Si procederà con la rimozione della parte di polpa infetta e l’immediata detersione approfondita.
    Dopo la sagomatura infine, si procederà con il riempimento dei canali tramite prodotti antibatterici o la sigillatura con il cemento e altri materiali.
  • se necessario, il paziente sarà richiamato per una seconda seduta per la riapertura della camera pulpare per l’inserimento di una pasta disinfettante.
Scrivici per chiedere una visita di controllo, sapremo consigliarti il trattamento più adatto a te.

Desideri ulteriori informazioni sui nostri trattamenti?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close