Denti gialli: sbiancamento o pulizia dentale?

Denti gialli: sbiancamento o pulizia dentale?

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Avere un sorriso sano e pulito oggi è diventato fattore di fondamentale importanza. Se denti bianchi e splendenti sono infatti simbolo di pulizia e cura e aiutano nei rapporti interpersonali e ad essere più sicuri di se’, denti gialli possono essere invece fonte di disagio e vergogna. L’estetica dentale oggi offre numerose soluzioni ai pazienti per migliorare il proprio sorriso: la pulizia dei denti e lo sbiancamento dentale sono due soluzioni. Ma quali sono le differenze e cosa è meglio scegliere tra i due trattamenti?

Perchè ingialliscono i denti

Con il tempo, le abitudini alimentari e l’invecchiamento, lo smalto dei denti può subire variazioni di colore, perdendo la loro originaria brillantezza. Di seguito alcuni motivi che causano l’ingiallimento dei denti:

• Abitudini alimentari: Spesso i cibi e le bevande che assumiamo favoriscono un’alterazione dello smalto fino intaccare, in profondità, la dentina. Facciamo qualche esempio: liquirizia, caffè, te, cioccolato e caramello possono favorire l’ingiallimento dei denti.

• Fumo: Il fumo è, infatti, tra le maggiori cause di ingiallimento dei denti.

• Placca, tartaro, carie: I depositi di placca e tartaro, aldilà delle abitudini alimentari, del fumo e dell’igiene orale più meticolosa, danneggiano i denti ingiallendoli, anche la carie può manifestarsi con piccole macchie gialle sul dente danneggiato.

• Età: Un altro fattore è l’avanzamento dell’età che può favorire l’alterazione cromatica dei denti.

• Ereditarietà : C’è, inoltre, chi è geneticamente predisposto all’ingiallimento dei denti, influenzato dallo spessore dello smalto e dalla dentina sottostante.

Quale soluzione scegliere?

La prima differenza fondamentale che intercorre tra pulizia e sbiancamento dentale riguarda la funzione. Mentre l’igiene orale infatti ha una funzione prettamente curativa ed è essenziale per avere denti sani, lo sbiancamento ha un fine puramente estetico volto solo a rendere i denti più bianchi e belli ma non influisce sulla sanità del dente. Va valutato inoltre che lo sbiancamento dei denti può essere fatto solo in condizioni ottimali di pulizia dei denti e quindi se prima si è proceduto con l’eliminazione di tartaro e placca che può avvenire solo con durante una igiene professionale svolta da una igienista.

La pulizia dei denti è una pratica per nulla invasiva, che non richiede anestesia e che non provoca dolore e viene svolta da un igienista in uno studio dentistico. I denti in seguito all’ablazione del tartaro risulteranno più bianchi e visibilmente più sani. E’ una buona pratica igienica che gli igienisti dentali consigliano con scadenza semestrale o al massimo annuale in quanto consente di prevenire carie, gengiviti e parodontiti.

Tutt’altro discorso merita lo sbiancamento dei denti, una tecnica che sta prendendo sempre più piede, ma che non ha nessuno scopo curativo ma soltanto estetico. Lo sbiancamento dei denti può essere svolto solo dallo specialista e richiede l’utilizzo di sostanze chimiche che vengono apposte sullo smalto dei denti e con l’utilizzo di particolari lampade che hanno lo scopo di renderli visibilmente più bianchi. Gli agenti chimici penetrano nel dente e scompongono le molecole delle macchie più piccole rendendole inesistenti. A fine trattamento i denti risulteranno tanto più bianchi quanto più agente sbiancante è stato utilizzato. Lo sbiancamento dei denti non è affatto doloroso, ma porta con sé alcune conseguenze inevitabili: nelle 24-48 ore successive al trattamento, infatti, si verificano sensibilità dentinale al caldo e al freddo e irritazioni gengivali. Tali sintomi tendono comunque a scomparire da soli in tempi ristretti. Una seduta di sbiancamento dura all’incirca un’ora ed è fortemente raccomandato dai dentisti di evitare il fumo e l’ingerimento di cibi e bevande coloranti nelle 24 ore successive al trattamento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close